Top

Balzo dei contagi del Covid: la Slovacchia va verso il lockdown

Il ministro Jaroslav Nad ha affermato che non esiste alcuna alternativa alle chiusure. "Abbiamo solo un'opzione, il resto è populismo"

Covid, Slovacchia

globalist

24 Novembre 2021


Preroll

Anche la Slovacchia sta iniziando a risentire della quarta ondata Covid che sta colpendo l’Europa ormai da qualche settimana. Oggi il Paese ha infatti riportato il suo più alto aumento giornaliero di casi di Covid-19 dall’inizio della pandemia, poco prima di una riunione del governo che potrebbe concordare un ockdown a breve termine per cercare di controllare i contagi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 10.315 nuovi casi. Il ministro della Difesa Jaroslav Nad ha affermato che non esiste alcuna alternativa alle chiusure.

Middle placement Mobile

“Se vogliamo essere responsabili, abbiamo solo un’opzione, il resto è populismo”, ha affermato al quotidiano Dennik N, che in precedenza aveva riferito che i partiti di governo hanno già raggiunto un accordo preliminare su un blocco di due settimane. In Slovacchia, che ha il terzo tasso di vaccinazione più basso dell’Unione europea, l’ondata sta esercitando una nuova pressione sugli ospedali.

Dynamic 1

Il ministero della Salute ha reso noto che il numero di persone ricoverate in ospedale ha raggiunto un “punto critico”, fino 3.200, e si sta avvicinando ai picchi di circa 3.800 osservati nell’ultima ondata della pandemia. La maggior parte dei pazienti non è vaccinata, ha spiegato il ministero.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage