Top

Locatelli: "Dobbiamo assolutamente considerare l'obbligo vaccinale per alcune categorie"

Il Parlamento Ue torna con il voto a distanza. In Baviera e Sassonia annullati i mercatini di Natale

<picture> Locatelli: "Dobbiamo assolutamente considerare l'obbligo vaccinale per alcune categorie" </picture>
Locatelli

globalist

20 Novembre 2021


Preroll

Per combattere la pandemia “si possono considerare forme di obbligo vaccinale per alcune categorie professionali, in particolare chi assiste o è a contatto con il pubblico, ad esempio forze dell’ordine, dipendenti della P.a. e insegnanti, pur essendo queste categorie connotate da un’alta percentuale di vaccinazione”. Lo ha detto il coordinatore del Cts, Franco Locatelli, spiegando che quella di estenderlo a tutti è “un’opzione estrema”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’ipotesi rientra nelle misure a cui il governo sta lavorando per contenere la quarta ondata del Covid ed evitare che la situazione degeneri in vista del Natale: la durata del Green pass ridotta a 9 mesi già da inizio dicembre, la terza dose per tutti prima possibile portando a cinque mesi l’intervallo tra la conclusione del ciclo vaccinale e il richiamo, la possibilità di valutare restrizioni per l’ingresso in Italia anche dai Paesi europei se l’Ue dovesse rivedere le regole per i viaggi e, appunto, l’obbligo del vaccino per alcune categorie.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage