Top

Locatelli replica a Salvini e Meloni: "I vaccini per i bambini servono, anche tra loro ci sono morti per Covid"

Il pediatra e componente del Comitato tecnico scientifico: "La vaccinazione è raccomandata da tutte le associazioni pediatriche e lo voglio ribadire in maniera chiara, i benefici sono la tutela della salute dei bambini".

Locatelli replica a Salvini e Meloni: "I vaccini per i bambini servono, anche tra loro ci sono morti per Covid"

globalist Modifica articolo

9 Febbraio 2022 - 14.33


Preroll

Basta alla disinformazione di Salvini e Meloni. Locatelli lo ha detto con garbo e non con i toni più duri di Cartabellotta ma il risultato è lo stesso.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Vorrei rassicurare ancora una volta i genitori: la vaccinazione è raccomandata da tutte le associazioni pediatriche e lo voglio ribadire in maniera chiara, i benefici sono la tutela della salute dei bambini”. Così Franco Locatelli sollecita le famiglie dubbiose: “Indubbiamente la fascia pediatrica soffre di forme di patologie con frequenza minore – aggiunge il coordinatore del Cts – ma ci sono stati bambini morti per Covid-19 e ne abbiamo avuto notizia anche recentemente. Sono anche morti bambini apparentemente sani”. 

Middle placement Mobile

Quello di Locatelli non sembra solo un incoraggiamento, ma anche un monito verso chi ha pubblicamente dichiarato il proprio scetticismo sui vaccini ai bambini, come, da ultimi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. 
 

Dynamic 1


Il leader della Lega, infatti ha annunciato di non aver fatto immunizzare sua figlia: “Sono scelte che riguardano mamme, papà e pediatri. Non sono oggetto di dibattito politico”. Una posizione molto simile a quella della leader di Fdi che ha dichiarato di non voler sottoporre la figlia a somministrazioni vaccinali anti Covid perché “il vaccino non è una religione”.


Posizioni non condivise dal coordinatore del Cts, che alla presentazione del Rapporto annuale sulla sicurezza vaccini anti-Covid, analizza i primi dati per tranquillizzare i genitori: “Sono 4 milioni 278mila le dosi di vaccino anti-Covid somministrate alla fascia pediatrica e ci sono state 1170 segnalazioni di eventi avversi ma per la maggior parte non gravi. Nella fascia 5-11 siamo al 35% di soggetti che hanno ricevuto la prima dose e il tasso di segnalazione di eventi avversi gravi è di 1.74”.  Quindi, insiste, “vorrei ancora una volta rassicurare i genitori sottolineando che la larghissima parte degli effetti collaterali in tale fascia sono reazioni locali”. 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile