Top

Il Senato vuole accusare Bolsonaro di crimini contro umanità per il Covid e genocidio contro i nativi

Il relatore della Cpi, il senatore di opposizione Renan Calheiros, ha confermato che il rapporto finale sarà presentato il 15 ottobre.

Bolsonaro

globalist

6 Ottobre 2021


Preroll

Sono pesanti le accuse nei confronti di Bolsonaro: da una parte il Covid, dall’altra il genocidio dei popoli indigeni. In Brasile, la Commissione parlamentare d’inchiesta (Cpi) sulla pandemia, istituita lo scorso aprile al Senato, ha annunciato che, a conclusione dei lavori, intende denunciare il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, per “crimini contro l’umanita’” nonché “genocidio” dei popoli indigeni.
Il relatore della Cpi, il senatore di opposizione Renan Calheiros, ha confermato che il rapporto finale sarà presentato il 15 ottobre.
Calheiros, alleato dell’ex presidente di sinistra Luiz Inacio Lula da Silva, ha anticipato inoltre che verranno denunciati anche i ministri e le persone sospettate di aver formato un “gabinetto parallelo” dentro il ministero della Salute per incentivare l’uso di idrossiclorochina in pazienti affetti da coronavirus, oltre che per presunte manovre irregolari nell’acquisto di forniture per i vaccini.
Le conclusioni della Cpi saranno consegnate al pubblico ministero federale e al presidente della Camera dei deputati, Arthur Lira. Spetterà a quest’ultimo stabilire se sussistono le condizioni per l’apertura di un eventuale processo di impeachment del capo dello Stato.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage