Mosca prende la palla al balzo e vieta la manifestazione del partito Comunista: "Viola le norme anti-Covid"
Top

Mosca prende la palla al balzo e vieta la manifestazione del partito Comunista: "Viola le norme anti-Covid"

Lo ha riportato la testata online Meduza, precisando che la polizia e la procura hanno avvertito che non è consentito partecipare all'incontro

Manifestazione del partito comunista in Russia
Manifestazione del partito comunista in Russia
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Settembre 2021 - 19.45


ATF

Il Comune di Mosca ha bocciato l’iniziativa del Partito Comunista della Federazione Russa di svolgere una manifestazione domani in Piazza Pushkin sostenendo che violerebbe le norme anti-Covid.
Lo ha riportato la testata online Meduza, precisando che la polizia e la procura hanno avvertito che non è consentito partecipare all’incontro.
Alcuni giorni fa, il vice presidente del Comitato centrale del Partito comunista, Dmitry Novikov, ha affermato che il Partito Comunista della Federazione Russa non riconosce i risultati del voto elettronico a Mosca alle scorse elezioni parlamentari.
Meduza scrive inoltre che “nello stesso Partito Comunista hanno sottolineato che oltre alla domanda per il meeting hanno mandato al Comune anche una notifica su un’azione nel formato di un incontro tra deputati ed elettori, che non richiede nessun permesso”.

Leggi anche:  Oleg Orlov condannato a due anni e mezzo di carcere per aver denunciato la guerra in Ucraina
Native

Articoli correlati