Top

Addio a Alberto Menichelli, storico capo scorta di Enrico Berlinguer

Fu accanto al mitico segretario dal 1969 al 1984. Ha sempre tenuto viva la memoria degli anni del Pci

Alberto Menichelli, qui alla sinistra di Enrico Berlinguer
Alberto Menichelli, qui alla sinistra di Enrico Berlinguer

globalist

26 Agosto 2017 - 08.43


Preroll

Alberto Menichelli, capo-scorta e storico autista del leader del partito comunista Enrico Berlinguer ci ha lasciato all’età di 88 anni. Romano, operaio edile, si era avvicinato alla sede del Partito comunista a Roma, in via Botteghe Oscure, negli anni Sessanta. Cominciò a lavorarci nel 1964, prima con Umberto Terracini, poi nella vigilanza. Braccio destro del futuro segretario generale del Pci nel 1969, gli resterà vicino fino alla morte, avvenuta a Padova per un ictus nel 1984.
Da allora Menichelli ha contribuito a tenere viva la memoria del politico sassarese, tra mostre fotografiche itineranti e un libro, uscito nel 2014, “In auto con Berlinguer”.
I suoi funerali avranno luogo nella Basilica di San Giovanni Bosco, lunedì 28 agosto, alle 10.30.
Alle ore 12, successivamente ai funerali, presso i locali dell’Associazione Culturale Enrico Berlinguer, Viale Opida Oppio 24 (di cui Menichelli era presidente) ci sarà la commemorazione.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage