Top

E' stata la prima donna a intervistare un leader talebano: ora Beheshta Arghand scappa da Kabul

Due giorni dopo Arghand aveva fatto un altro scoop, intervistando l'attivista Malala Yousafzai. La giornalista: "Lascio il Paese perché ho paura"

Beheshta Arghand

globalist

31 Agosto 2021


Preroll

Il destino delle donne afghane è appeso a un filo e dobbiamo fare di tutto per salvaguardare la loro libertà.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Simbolo di questo dramma p la giornalista Beheshta Arghand, entrata nei libri di storia del paese per essere stata la prima donna a intervistare un alto esponente talebano dopo la presa di Kabul.

Middle placement Mobile

Ora, la giornalista del network ToloNews ha lasciato l’Afghanistan. 
Lo scrive la Cnn, riportando il messaggio che lei stessa ha inviato: “Sono andata via perché, come milioni di persone, ho paura”. 

Dynamic 1

La notizia della sua intervista, il 17 agosto,  aveva fatto il giro del mondo, anche perché il primo notiziario del Paese aveva portato una donna a condurre sul suo schermo.

E due giorni dopo Arghand aveva fatto un altro scoop, intervistando Malala Yousafzai, l’attivista pakistana e premio Nobel sopravvissuta nel 2012 ad un tentato omicidio da parte dei talebani pakistani.
Arghand stava aprendo una pista, ma il suo lavoro è stato sospeso: ha deciso di scappare dall’Afghanistan citando i pericoli che stanno affrontando i giornalisti e l’intera popolazione: “Ho lasciato il Paese perché temo i talebani”.  

Dynamic 2

Da parte sua, il proprietario di ToloNews, Saad Mohseni, ha commentato che il caso di Arghand è emblematico della situazione in Afghanistan: “Quasi tutti i nostri noti reporter e giornalisti se ne sono andati”, ha detto Mohseni alla Cnn. “Stiamo lavorando come matti per sostituirli con nuove persone”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage