Top

Un audio inchioda Giuliani sull'Ucraina Gate: ci sarebbero pressioni per indagare Biden

L'audio svelato dalla Cnn in esclusiva svela dettagli che potrebbero aggravare la posizione dell'ex sindaco di New York

Rudy Giuliani
Rudy Giuliani

globalist

8 Giugno 2021 - 07.47


Preroll

Svolta nel caso Ucraina Gate che vede indagato  Rudy Giuliani. Un audio mai ascoltato prima, ottenuto in esclusiva dalla Cnn, mostra come il consigliere di lunga data dell’ex presidente Usa Donald Trump abbia fatto pressioni sul governo ucraino nel 2019 perché indagasse su un presunto caso di abuso di potere che avrebbe coinvolto l’attuale presidente Joe Biden.
L’audio riguarda una telefonata del luglio 2019 tra Giuliani, il diplomatico statunitense Kurt Volker e Andriy Yermak, consigliere senior del presidente ucraino Volodymyr Zelensky ed è precedente rispetto alla telefonata Trump-Zelensky che fece scattare il primo impeachment per l’ex presidente Usa, con l’accusa di aver cercato l’aiuto ucraino per la sua campagna elettorale.
Durante la chiamata, di circa 40 minuti, Giuliani ripetute a Yermak che Zelensky avrebbe dovuto annunciare pubblicamente indagini sulla possibile corruzione di Biden in Ucraina e sulle affermazioni secondo cui l’Ucraina si sarebbe intromessa nelle elezioni del 2016 per danneggiare Trump. Secondo la Cnn il nuovo audio dimostra come Giuliani abbia convinto in modo aggressivo gli ucraini a eseguire gli ordini di Trump.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage