Top

Dopo un mese di ricorsi respinti Trump continua a dire di aver vinto "di molto" le elezioni

Nessuna delle azioni legali che ha tentato sono state riconosciute e nessun giudice o governatore, nemmeno quelli repubblicani, ha invalidato la vittoria di Biden.

Trump
Trump

globalist

18 Dicembre 2020 - 15.34


Preroll

Qualche giorno fa, Trump aveva scritto un tweet diretto a Mitch McConnell, leader della maggioranza repubblicana al Senato che aveva appena riconosciuto la vittoria di Biden. Oggi, il presidente torna a insistere che McConnell ritiri la sua decisione, sostenendo che i repubblicani hanno “vinto di molto le elezioni presidenziali”. 
Non si capisce su quali basi Trump continui a dire una palese menzogna: nessuna delle azioni legali che ha tentato sono state riconosciute e nessun giudice o governatore, nemmeno quelli repubblicani, ha invalidato la vittoria di Biden. L’unico è stato il Procuratore Generale del Texas, cui si sono uniti altri 17 Stati, ma anche questo tentativo è finito nel nulla. I risultati delle elezioni sono inequivocabili e incontrovertibili: Trump ha perso, ma nonostante questo il tycoon minaccia di rifiutarsi di lasciare la Casa Bianca il 20 gennaio, quando inizierà ufficialmente il mandato di Biden. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage