Top

Il raglio di Gasparri mentre il mondo piange Maradona: "Pelè era il meglio"

Forse proprio questa vicinanza di Maradona alla sinistra sudamericana dà fastidio all'ex missino, che decide di dimostrare ancora una volta la sua pochezza

Maurizio Gasparri
Maurizio Gasparri

globalist

26 Novembre 2020 - 13.46


Preroll

È morto Maradona, e il mondo è a lutto. Ci sono gli appassioanti di calcio, che piangono il più grande calciatore vivente; c’è Napoli che piange il suo eroe, e il Sudamerica, specie l’Argentina, che ricorda non solo il talento del Pibe de Oro, ma il suo impegno politico per un Sudamerica sovrano e di sinistra. 
E poi c’è Maurizio Gasparri. Cui forse proprio questa vicinanza di Maradona alla sinistrra sudamericana dà fastidio. E provoca, come un ex missino sa fare: su twitter posta una foto di Pelè (che ha ricordato Maradona con commozione) e scrive “il più forte calciatore di tutti i tempi”. 
Basta questo a scatenare il web: “Ma una volta STAI ZITTO..non sai cosa significhi il rispetto e per l’ennesima volta lo hai dimostrato”; “tal Maurizio Gasparri, aspira ad essere il politico più coglione di tutti i tempi” e tanti altri, indigrati da questa abissale mancanza di tatto, di rispetto, di umanità, di decenza. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage