La mossa disperata dei trumpiani: cercano di bloccare la certificazione in Pennsylvania
Top

La mossa disperata dei trumpiani: cercano di bloccare la certificazione in Pennsylvania

La petizione di emergenza, presentata al tribunale di stato questo fine settimana, vuole prolungare il termine di certificazione dei risultai in alcune contee, previsto per oggi.

Elezioni in Pennsylvania
Elezioni in Pennsylvania
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Novembre 2020 - 21.52


ATF

La mossa disperata: un gruppo di repubblicani di stretta osservanza ‘trumpiana’ della Pennsylvania ha intentato una causa d’urgenza cercando di bloccare la certificazione dei risultati delle elezioni nello Stato di Keystone, dove il presidente eletto Joe Biden ha vinto con oltre 80.000 voti. La petizione di emergenza, presentata al tribunale di stato questo fine settimana, vuole prolungare il termine di certificazione dei risultai in alcune contee, previsto per oggi.
Tra i querelanti ci sono il deputato Mike Kelly alleato di Trump che aveva chiesto di annullare il voto per corrispondeza, già lo scorso anno. Secondo un’analisi dei dati del Dipartimento di Stato della Pennsylvania Biden ha vinto in tre schede su quattro tra quelle inviate per posta.

La campagna Trump è impegnata in un contenzioso separato presso il tribunale federale della Pennsylvania.

Leggi anche:  Trump dà a Biden la colpa dell'attacco iraniano a Israele
Native

Articoli correlati