Top

A Parigi centinaia di giovani ballano senza mascherine: la festa clandestina si intitola "Voglio liberarmi"

I biglietti sono stati venduti a 15 euro tramite una piattaforma online. L'indirizzo del luogo è stato comunicato via mail all'ultimo minuto

L'immagine della festa
L'immagine della festa

globalist

23 Novembre 2020 - 14.21


Preroll

Una festa clandestina organizzata sabato 21 novembre in una zona residenziale del 13esimo arrondissement di Parigi. Il nome era “Voglio liberarmi”.
In piena emergenza coronavirus, circa 300 giovani – la maggior parte senza mascherina – si sono radunati per ballare e divertirsi ignorando tutte le norme sanitarie vigenti. I biglietti per l’evento sono stati venduti a 15 euro tramite una piattaforma online. L’indirizzo del luogo è stato comunicato via mail all’ultimo minuto.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Come riporta Le Figaro, le istruzioni per partecipare all’evento erano rigidissime: arrivare discretamente, da soli o in piccoli gruppi, tra le 20 e le 21, con il biglietto a portata di mano. Il luogo, un hangar abbandonato a pochi passi da una vecchia linea ferroviaria, è stato trasformato in discoteca: luci al neon, una zona bar, una pista da ballo e un palco per i dj. 

Middle placement Mobile

Gli organizzatori rischiano 15mila euro di multa e un anno di prigione per “aver messo in pericolo la vita altrui”. “I giovani non hanno più spazi per stare insieme”, ha detto un uno di loro, spiegando il motivo della festa.

Dynamic 1

“Quando veniamo a questo tipo di festa, sappiamo che rischiamo di incontrare qualcuno che ha il coronavirus. Sta a noi assumerci le nostre responsabilità”, ha detto un partecipante. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage