Top

Marcia filo-fascista pro Trump: sui social pioggia di pancakes per sabotare l'iniziativa

L'iniziativa dell'attrice Shea Depmore spopola su Twitter: le migliaia di foto sono arrivate anche grazie ai fruitori di Tik Tok

<picture> Protesta contro Trump </picture>
Protesta contro Trump

globalist

14 Novembre 2020


Preroll

Per sabotare il raduno dei manifestanti pro Trump, oggi su Twitter sono state postate un gran numero di foto di pancakes sull’hashtag #MillionMAGAMarch.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il raduno dei sostenitori di Donald Trump, con le milizie di Proud Boys in testa, hanno indetto per oggi a Washington per protestare contro i risultati delle elezioni Usa, secondo il presidente fraudolenti.

Middle placement Mobile

L’idea è venuta all’attrice Shea Depmore che nei giorni scorsi ha pubblicato su Twitter e Tik Tok l’invito a “trovare un ben po’ di foto di pancakes e riempire l’hashtag #MillionMAGAMarch con la loro sciropposa bontà”.

Dynamic 1

“Per favore avvisate i K Pop stans”, ha aggiunto, usando il termine slang per i fan della musica pop coreana che sono i maggiori fruitori di Tik Tok e che la scorsa estate sono stati gli artefici di un’altra beffa a Trump, quando prenotarono online tutti i posti del suo primo comizio post Covid a Tulsa che poi risultò mezzo deserto.

Anche questa volta i ragazzi del K pop non si sono tirati indietro, inondando i social di foto di uno dei piatti più tipici della colazione a stelle e strisce, “dirottando così l’hastag e rendendolo inutilizzabile ai fedelissimi di Trump”, come registra un utente di Twitter sotto la foto di un torre di coloratissimi pancakes.
In passato i fan del K Pop avevano adottato la stessa strategia contro hastag tesi a contestare il movimento Black Lives Matter, come #whitelivesmatter e #BlueLivesMatter, con il blu inteso come il colore delle forze dell’ordine.

Dynamic 2

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage