Meloni fuori dalla grazia di dio: "Trump mi piace, difende i valori cristiani"
Top

Meloni fuori dalla grazia di dio: "Trump mi piace, difende i valori cristiani"

L'estremista di destra alla guida di un partito pieno di nostalgici fascisti a tappetino verso il miliardario xenofobo

Bannon e Meloni
Bannon e Meloni
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Luglio 2020 - 16.40


ATF

Un estremista di destra, negazionista della scienza, nemico dell’ambiente, tra i principali spacciaotri di bufale, sessista noto per i suoi apprezzamenti e atteggiamenti disgustosi verso le donne e soprattutto oliatore seriale, tanto che più volte twitter è intervenuta per rimuovere i suoi tweet pieni di odio e di falsitò.
Per non parlare del razzismo e del suo appoggio alle derive più violente della polizia americana.
E quindi il miglior presidente possibile per i nostrani estremisti di destra che sono politicamente stesi a tappetino sulle posizioni del miliardario estremista mentre pronunciano la parola popolo.
”Trump è oggetto di una campagna di odio da parte di nemici esterni e interni. E già questo me lo rende simpatico e mi fa pensare che abbia rotto le uova nel paniere a tanti sacerdoti del politicamente corretto. Mi piace il Trump che ferma l’immigrazione incontrollata e difende i valori cristiani, la sua ricetta economica fatta di taglio alle tasse e rilancio degli investimenti pubblici, la sua idea di riequilibrare un mercato globale in cui la Cina e la Germania spadroneggiano. Chiaramente lui lo fa con la prospettiva di un patriota americano mentre io sono una patriota italiana e difendo l’interesse italiano. Non ho mai esitato, per esempio, nel dire che i dazi americani sui nostri prodotti agroalimentari ci danneggiano. Tutti sanno, Trump compreso, che possiamo essere amici leali di molti, ma servi di nessuno”.


Leggi anche:  Trump nega l'emergenza climatica ed evoca lo spettro nucleare

Così la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni sul presidente Usa, in un’intervista a Panorama.

Alla nostrana estremista di destra vanno ricordate le parole del pastore ai funerali di George Floyd: “Trump si mostra mentre tiene in mano una Bibbia. Ma dovrebbe anche apriela e leggerla”.

Native

Articoli correlati