Il Juneteenth, il giorno della liberazione degli schiavi neri, diventa Festa Nazionale a New York

La Festa cade il 19 giugno e ricorda la stessa data nell'anno 1886, quando agli ultimi schiavi neri negli Stat Uniti, in Texas, fu comunicato che erano liberi

Juneteenth

Juneteenth

globalist 17 giugno 2020
Il Juneteenth, la Festa della liberazione degli schiavi neri che cade il 19 giugno negli Usa, diventerà festa nazionale nello Stato di New York, dopo che la stessa decisione è stata presa anche dagli Stati di Virginia e Texas e sposata da alcune multinazionali come Twitter e Nike. 
Il governatore Andrew Cuomo ha annunciato la firma di un ordine esecutivo in questo senso. Il 19 giugno "è un giorno su cui tutti dobbiamo riflettere e che è particolarmente importante in questo momento della storia", ha affermato Cuomo.
Anche se la Proclama di emancipazione per la fine della schiavitù sottoscritta dal Presidente Abraham Lincoln ha come data di inizio quella del primo gennaio del 1863, gli ultimi schiavi hanno saputo di essere liberi, in Texas, il 18 giugno del 1865.