Con il Covid-19 in Spagna arriva il virus fascista: manifestazioni di Vox contro Sanchez

L'estrema destra spagnola ha invitato le persone a manifestare contro le norme restrittive per contenere la pandemia che porterebbero il paese alla rovina

Le manifestazioni dell'estrema destra in Spagna

Le manifestazioni dell'estrema destra in Spagna

globalist 23 maggio 2020

Franchisti, estremisti di destra. Di fatto fascisti, anche se non si chiamano in questo modo.


E come tutti gli estremisti di destra, sovranisti, negazionisti e trumpiani hano contestato le misure del governo e stano cercando di cavalcare sttumentalmente il disagio che la pandemia ha causato, anche per il crollo dell'economia.
Migliaia di persone hanno manifestato oggi a bordo delle loro auto nelle grandi città della Spagna in risposta all'appello lanciato dal partito di estrema destra Vox per contestare la gestione della crisi del Coronavirus da parte del governo e chiedere le dimissioni del premier Pedro Sanchez.


Le manifestazioni si sono svolte, tra l'altro, a Madrid, Barcellona, Siviglia, Malaga, Cordova, Valencia, Bilbao. Vox accusa il governo di aver imposto norme restrittive per contenere la pandemia che portano il paese alla rovina e limitano illegalmente i diritti e le libertà dei cittadini.