Forse l'epidemia non è partita dalla Cina: incerta l'origine geografica

E' quanto afferma pneumologo cinese di fama internazionale Zhong Nanshan, che in una conferenza stampa a Guangzhou.

Coronavirus

Coronavirus

globalist 6 marzo 2020
L'origine della COVID-19 è ancora sconosciuta e l'epicentro dell'epidemia di coronavirus potrebbe non coincidere con l'origine del virus, come dimostrano alcuni noti precedenti storico. E' quanto afferma pneumologo cinese di fama internazionale Zhong Nanshan, che in una conferenza stampa a Guangzhou ha confermato che l'epidemia è apparsa per la prima volta in Cina, ma non è necessariamente nata in Cina. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), inoltre, aveva chiarito in diverse occasioni che il ricorso alla denominazione Covid-19 per il nuovo coronavirus intendeva evitare l'uso di altri nomi che possono essere stigmatizzanti, come quelli basati sulla collocazione geografica. Secondo un rapporto quotidiano dell'organizzazione dell'Onu, ha ricordato Zhong, la diffusione del virus è una questione globale e il lavoro per rintracciarne la fonte è ancora in corso. Inoltre, l'epicentro dell'epidemia e l'origine del virus potrebbero non coincidere, ha spiegato Zhong.