Un fascista presidente: Trump dichiara speciale l'alleanza con il Brasile

Trump ha nominato il Brasile come parte del Mnna, ossia 'Major non-Nato Ally', il maggior acocrod diplomatico fuori dalla Nato: si prevede l'accesso facilitato alle armi statunitensi

Jair Bolsonaro e Donald Trump

Jair Bolsonaro e Donald Trump

globalist 1 agosto 2019

L'amministrazione di Donald Trump ha concesso al Brasile la Mnna, ossia ma 'Major non-Nato ally', il massimo accordo diplomatico che si può concedere a un paese che non fa parte del North Atlantic Treaty Organization (la Nato, appunto). Il riconoscimento è già concesso a molti paesi tra cui Afghanistan, Australia, Bahrein, Marocco, Nuova Zelanda, Filippine, Tailandia, Tunisia, Israele, Giappone, Corea del Sud, Egitto, Arabia Saudita, Pakistan, e Argentina, ma è particolarmente preoccupante perché, tra i vantaggi concessi dagli Usa ai suoi alleati Mnna c'è un accesso privilegiato alle armi statunitensi e a una maggiore cooperazione militare. 
Da sempre Donald Trump e Bolsonaro hanno sottolineato i loro splendidi rapporti e Trump aveva annunciato che avrebbe reso il Brasile di estrema destra un alleato americano sin dai tempi della campagna elettorale.