Top

Rabbia dopo l'arresto di Puigdemont: manifestazioni in tutta la Catalogna

Decine di migliata in strada a denunciare la repressione di Madrid. A Girona strappate le bandiere di Spagna e Unione europea

Proteste a Barcellona
Proteste a Barcellona

globalist

25 Marzo 2018 - 16.09


Preroll

Un’altra imponente manifestazione dopo un arresto che da molti è vissuto come il simbolo della repressione spagnola contro i catalani: migliaia di persone sono scese in piazza a Barcellona dopo l’arresto in Germania dell’ex presidente catalano Carles Puigdemont.
Moltissimi sono scesi in piazza a Barcellona sventolando le bandiere indipendentiste catalane. Rispondendo all’appello di un gruppo indipendentista radicale, i Comitati di Difesa della Repubblica, i manifestanti si sono radunati sulla Rambla, scandendo “Libertà per i prigionieri politici” e “Puigdemont nostro presidente”.
I manifestanti sono diretti verso la sede locale della Commissione europea.

OutStream Desktop
Top right Mobile

A Girona, che è la città considerata la culla dell’indipendentismo, alcuni manifestanti hanno ammainato le bandiere di Spagna e dell’Unione europea davanti al palazzo che ospita la delegazione del governo.

Middle placement Mobile

Dynamic 1

 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile