Fascisti e franchisti irrompono a Barcellona: scontri e saluti nazisti
Top

Fascisti e franchisti irrompono a Barcellona: scontri e saluti nazisti

Nella grande manifestazione unionista c'è stata la presenza dei soliti gruppi violenti che hanno cercato gli scontri e provocato polizia e catalani

Fascisti e franchisti irrompono a Barcellona: scontri e saluti nazisti
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Ottobre 2017 - 17.50


ATF

Una manifestazione alla quale, secondo gli organizzatori, hanno partecipato oltre un milione di persone.
Peccato che tra queste, come ci si poteva aspettare, ci fossero i soliti gruppi di fascisti e di nostalgici del dittatore Francisco Franco che a più riprese hanno creato incidenti, fatto saluti romani, intonato cori fascisti e cercato lo scontro con i Mossos d’Esquadra. (Nella foto in alto si vede un manifestante con la svastica tatuata sulla mano).
In un caso è stato aggredito anche un immigrato indiano, giusto per mostrare anche la xenofobia.
Alla fine il bilancio è stato di almeno 11 feriti da parte dei fascisti: aggredita anche una donna incinta perché l’avevano sentita parlare in catalano

Certamente il fronte unionista è molto ampio e molti sono i suoi sostenitori democratici. Ma – come al solito – i fascisti hanno inquinato con la loro presenza una giornata già carica di tensioni, anche per le voci di un possibile arresto del presidente della Catalogna Carles Puigdemont.

Leggi anche:  La cultura dello stupro? Dal Circeo a Franca Rame è una storia fascista
Native

Articoli correlati