Barcellona, ritrovato l'italiano scomparso: era in ospedale dopo un'aggressione
Top

Barcellona, ritrovato l'italiano scomparso: era in ospedale dopo un'aggressione

Secondo il racconto del fratello, il 19enne è adesso sotto choc ma sta sostanzialmente bene.

Andrea Freccero
Andrea Freccero
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Gennaio 2017 - 10.01


ATF

Andrea Freccero, il 19enne di Albisola Superiore (Savona) il giovane scomparso a Barcellona di cui non si avevano più notizie nella notte tra il 30 e il 31 dicembre, è stato ritrovato. Il ragazzo è stato rintracciato in un ospedale, nel quale sarebbe stato ricoverato in seguito a una aggressione la notte di Capodanno.

“Sta abbastanza bene – ha detto il fratello, Luca – stanco e un po’ in choc per l’accaduto, ma nel complesso bene”. Il giovane, quando è stato accompagnato in ospedale, non aveva con sé documenti e cellulare, e soltanto ieri sera si è risaliti alla sua identità.

Andrea è già in hotel insieme ai suoi familiari. Il ragazzo stava partecipando ad un viaggio organizzato dall’Associazione ScuolaZoo a Lloret De Mar, ed aveva abbandonato il resto del gruppo la sera del 30 dicembre quando era stato respinto all’ingresso della discoteca CatWalk a causa dell’abbigliamento inadeguato. Il giovane indossava infatti una felpa con cappuccio ed un paio di pantaloncini da surf. A quel punto Andrea si era allontanato facendo perdere le sue tracce.

Leggi anche:  Ancora una aggressione al reparto psichiatria del Sant'Andrea di Roma
Native

Articoli correlati