I pagliacci di professione insorgono: Non paragonateci a Silvio
Top

I pagliacci di professione insorgono: Non paragonateci a Silvio

Il leader dell'opposizione tedesca ha dato del "pagliaccio" a Silvio Berlusconi, ma i circensi tedeschi non ci stanno: "i pagliacci hanno talento!"

I pagliacci di professione insorgono: Non paragonateci a Silvio
Preroll

Desk Modifica articolo

4 Marzo 2013 - 19.10


ATF
di Alessandro Salvia

La dichiarazione del leader dell’opposizione tedesca, Peer Steinbrück, ha indignato non solo Giorgio Napolitano, ma anche chi il pagliaccio lo fa di professione. “Un pagliaccio del circo non è uno stupido che si può mettere allo stesso livello di Berlusconi”, ha commentato Bernhard Paul, direttore del circo Roncalli di Colonia. “È una professione onorevole, difficile, che richiede sensibilità e talento artistico”. Lo ha detto attraverso una lettera indirizzata a Steinbrück, nella quale esprime il suo disappunto nel vedere utilizzata la professione del pagliaccio per riferirsi a “politici di dubbia credibilità”. Anche Oleg Popov, stella russa del mondo dei clown si è espresso in merito al paragone fatto da Steinbrück: “Un pagliaccio può essere chiamato tale soltanto quando può recitare in un teatro o in un circo e riesce a dare allegria alla gente. Se non lo fa, io piuttosto lo chiamerei cialtrone”.

Leggi anche:  La Germania pressa ancora Israele per lo stop della guerra a Gaza
Native

Articoli correlati