Top

Usa: niente aereo, con una scollatura generosa

Una giovane è stata fermata al gate di un volo per New York. Look inappropriato contesta la compagnia. L'aereo non è caduto, ironizza lei.

Usa: niente aereo, con una scollatura generosa

redazione

15 Giugno 2012 - 19.05


Preroll

Nel giorno in cui il Pentagono decide di dedicare l’intero mese di giungo all’orgoglio gay nell’esercito degli Stati Uniti, spolverandosi dalle spalle le tracce di conservatorismo fuori moda, l’America bigotta ricompare al gate di un imbarco aereo a Las Vegas, la città delle mille e una fiches, dove il dio denaro la fa in barba ad ogni legge sulla decenza. Una donna con décolletté troppo generoso – secondo un impiegato della Southwest Arlines – è stata fermata prima di imbarcarsi sul volo, direzione New York.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La scollatura della giovane americana sarebbe stata inopportuna, per il target della compagnia, perciò niente decollo se prima non si fosse coperta. La povera avventrice non fa una piega, prende una sciarpa e copre le grazie – a dire il vero nemmeno troppo scandalosamente scoperte, stando a quanto affermano altri testimoni -, per non rischiare di rimanere a terra. Ma una volta raggiunto il suo posto sull’aereo la giovane è tornata al suo look originario.

Middle placement Mobile

“Non potevo permettere – ha commentato sarcastica la donna – che gli apprezzamenti del caposcalo sul mio seno potessero cambiarmi la giornata e farmi perdere il volo. Detto questo, posso assicurare tutti che l’aereo non è caduto e la mia scollatura non ha interferito in nessun modo sui comandi e il funzionamento del velivolo”. Dell’accaduto, però ha dovuto scusarsi Christi McNeill, portevoce della compagnia aerea, che ha però ricordato che le regole d’imbarco prevedono un vestiario consono, “non osceno o offensivo”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage