I calciatori non potranno più indossare la maglia numero 88: per i nazisti simboleggia Hitler
Top

I calciatori non potranno più indossare la maglia numero 88: per i nazisti simboleggia Hitler

Antisemitismo e razzismo, i calciatori non potranno più scegliere l'88 come numero di maglia. La decisione è stata presa durante il vertice tra il Viminale e il calcio italiano.

I calciatori non potranno più indossare la maglia numero 88: per i nazisti simboleggia Hitler
Preroll

globalist Modifica articolo

27 Giugno 2023 - 12.53


ATF

I calciatori dei campionati italiani non potranno più indossare sulle maglie il numero 88. Il divieto è stato stabilito durante il vertice tra il Viminale e il calcio italiano, per combattere i fenomeni di razzismo e antisemitismo. L’88 è usato nei gruppi neonazisti per simbolizzare il saluto Heil Hitler.

A confermarlo è Matteo Piantedosi, che aggiunge: “Nel codice etico delle società viene recepito il riferimento alla definizione internazionale di antisemitismo. C’è quindi il divieto dell’uso da parte delle tifoserie di simboli che possano richiamare il nazismo; la responsabilizzazione dei tesserati a tenere un linguaggio non discriminatorio in tutte le manifestazioni pubbliche; la definizione delle modalità di interruzione delle partite in caso di episodi di discriminazione. Sarà inoltre valutato positivamente l’atteggiamento proattivo delle società in questo campo”. 

Leggi anche:  Insulti razzisti a Vinicius: condanna esemplare per tre tifosi del Valencia
Native

Articoli correlati