In Danimarca livello record di episodi di antisemitismo dopo il 7 ottobre
Top

In Danimarca livello record di episodi di antisemitismo dopo il 7 ottobre

Dall'inizio della guerra in Medioriente la Danimarca sta registrando un livello record di episodi di antisemitismo, come non avveniva dai tempi della Seconda guerra mondiale.

In Danimarca livello record di episodi di antisemitismo dopo il 7 ottobre
Antisemitismo
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Febbraio 2024 - 16.05


ATF

Dall’inizio della guerra in Medioriente la Danimarca sta registrando un livello record di episodi di antisemitismo, come non avveniva dai tempi della Seconda guerra mondiale. «Abbiamo assistito alla più grande ondata antisemita in Danimarca dal 1943», ha spiegato all’Associated Press Henri Goldstein, capo della comunità ebraica.

Quello fu l’anno in cui circa 7.200 ebrei danesi furono evacuati nella Svezia neutrale per impedire la loro deportazione in un campo di concentramento nazista. Dopo il 7 ottobre «abbiamo assistito a un’escalation violenta, alimentata anche dalla diffusione incontrollata dell’odio sui social media», ha spiegato, aggiungendo che tutti i 121 episodi di antisemitismo del 2023 erano legati «all’odio verso gli ebrei e non solo a critiche nei confronti di Israele».

“In venti casi sono state registrate minacce di morte «che non ricevevamo dagli anni 80”, ha sottolineato Goldstein. Agli ebrei danesi, ha aggiunto, è stato consigliato di non indossare i simboli della loro relgione. Il rapporto cita solo gli episodi denunciati ma, secondo la comunità ebraica, «la stragrande maggioranza» degli atti di antisemitismo «non viene mai segnalata».

Leggi anche:  Sondaggio Ue: il 96% degli ebrei nell'ultimo anno ha dovuto fare i conti con l'antisemitismo
Native

Articoli correlati