Top

Le pagelle: Giroud concreto, Leao imprendibile. Nella Lazio Milinkovic non si vede

L'attaccante francese è letale sotto porta, mentre Leao e Theo asfaltano la mancina. Immobile generoso, ma non assistito. Milinkovic annullato da Kessie

Le pagelle: Giroud concreto, Leao imprendibile. Nella Lazio Milinkovic non si vede
Giroud

redazione

9 Febbraio 2022 - 22.58 Globalsport


Preroll

MILAN 4-2-3-1

OutStream Desktop
Top right Mobile

Maignan 6 – Serata tranquilla, non si sporca i guantoni

Middle placement Mobile

Calabria 6 – Ordinato, resta basso per controllare Zaccagni, e lo fa con disinvoltura. (Tomori sv)

Dynamic 1

Kalulu 6 – Non viene messo sotto pressione dall’attacco laziale. Attento.

Romagnoli 7 – Grande palla in verticale per Leao, che porta avanti il Milan, un valore aggiunto per la prestazione del centrale di Pioli.

Dynamic 2

Theo Hernandez 6,5 – E’ quasi un regista aggiunto, gravitando spesso nella zona di centro-sinistra. Potente, quasi imprendibile.

Tonali 6 – Spinge bene in avanti, e si muove in maniera intelligente senza palla; prestazione senza sbavature.
(Bennacer sv)

Dynamic 3

Kessie – 7
Resta basso per evitare di concedere campo a Milinkovic, di fatto annulla il serbo. Si toglie la soddisfazione del gol nel finale.

Messias 6 – Quando accelera crea problemi alla difesa laziale. (Saelemaekers sv)

Dynamic 4

Diaz 6,5 – Ottima visione di gioco, è guizzante sulla trequarti. Letale quando gli viene concesso qualche metro.

Leao 7,5 – Segna un gol alla sua maniera, dettando il passaggio in profondità con un rapido movimento senza palla. Imprendibile quando punta l’avversario. (D. Maldini sv)

Dynamic 5

Giroud 7,5 – Si fa trovare sempre al punto giusto al momento giusto. Segna un’altra doppietta dopo quella del derby. Famelico.
(Rebic sv)

Lazio 4-3-3

Reina 5,5 – Sicuro su un rasoterra di Kessie, potrebbe fare meglio sul primo gol di Leao. Sul 3-0 non molto reattivo.

Hysaj 5 – Sulla rete dell’1-0 di Leao, è lui a tenere in gioco l’attaccante del Milan, restando dietro rispetto alla linea difensiva. Non centrato. (Lazzari sv)

Luzi Felipe 5,5 – Prende in giallo per un intervento in ritardo su Leao. Fatica da morire quando Leao lo punta accentrandosi.

Patric 5,5 – Bene in impostazione, naufraga insieme ai compagni di reparto.

Marusic 5 – Si adormenta sul 3-0 di Giroud che segna indistrurbato.

Milinkovic 5 – Kessie gli toglie il respiro, il serbo fatica a puntare la porta, mai in partita.

Cataldi 5,5 – Perde le distanze da Diaz in fase di copertura, non si accende quasi mai.
(Leiva 5,5 – Fa il compitino in mezzo al campo, poca reattività sul gol di Kessie)

Basic 5 – Sanguinoso errore sul 2-0 del Milan, quando sbaglia il passaggio ed innesca Diaz, che inizia l’azione vincente. Mai incisivo.
(Luis Alberto 6 – Non fa la differenza come dovrebbe, ma entra con la squadra sotto per 3-0)

Felipe Anderson 6 – Va a sprazzi: inizia bene, poi si spegne col passare dei minuti
(Pedro 6,5 – è elettrico, l’unico che dà la sensazione di poter incidere in avanti, anche senza assistenza dei compagni)

Immobile 6 – Dinamico, svaria su tutto il fronte difensivo. Non ha palloni giocabili, si dimostra come sempre generoso. Lascia in campo dopo aver subito un pestone.
(Raul Moro sv)

Zaccagni 6 – Fallo quello che può, in diverse occasioni viene lasciato da solo nelle sue percussioni offensive.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile