Top

Fiorentina-Lazio, vince Sarri 3-0: palleggio veloce e tanta qualità

La squadra biancoceleste fa valere il tasso di qualità dei suoi interpreti, e mostra momenti di vero sarrismo. La viola non è intensa come al solito

Fiorentina-Lazio, vince Sarri 3-0: palleggio veloce e tanta qualità

redazione Modifica articolo

5 Febbraio 2022 - 23.08 Globalsport


Preroll

Sarri batte Italiano 3-0 e aggancia il sesto posto in classifica. La Lazio inizia compassata, gestendo la palla spesso dal basso, con Strakosha che tocca una serie infinita di palloni. La Fiorentina spinge sulle fasce, la squadra biancoceleste chiude bene le zone centrali. In ogni caso, nella prima fase le due compagini si annullano. Callejon a destra produce cross senza troppa efficacia, a sinistra Sottil corre tanto e si propone spesso e bene. La Lazio a sinistra è incisiva con Zaccagni che, accentrandosi, lascia lo spazio alla sovrapposizione di Marusic. Sostanzialmente, però, le due squadre sulle corsie esterne lavorano parecchio, ma creano pochi pericoli.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ci prova Cabral di testa, la Lazio cambia marcia a metà primo tempo e risponde con Immobile e Pedro

Middle placement Mobile

Al 20′ ha una buona occasione Cabral, apparso un pò arrugginito: colpo di testa centrale, para Strakosha. A metà del primo tempo la Lazio cambia marcia, cosa che riesce a fare di rado la Fiorentina: palleggio velocissimo, precisione nei passaggi con al massimo a due tocchi, cambi di fronte repentini e viola alle corde. Milinkovic, quando riceve palla, protegge e rifinisce per le punte, che si involano a mille all’ora verso la porta di Terracciano. Ci provano senza fortuna Immobile e Pedro. Il serbo vince nettamente il confronto fisico con Duncan ed inventa calcio. Sublime Luis Alberto, che controlla, dribbla, distribuisce sapientemente e gioca sul velluto. Quando Bonaventura lo prende alle spalle, però, qualcosa la squadra di Sarri rischia.

Dynamic 1

I gol arrivano tutti nella ripresa

Nella ripresa colpisce Milinkovic per il vantaggio laziale: il serbo attacca l’area avversaria senza palla e concretizza un suggerimento perfetto di Zaccagni. Poi Immobile raddoppia, vincendo un duello con Nastasic, su lancio lungo di Patric. La Fiorentina si sbilancia e la Lazio ancora colpisce in ripartenza con appoggio di Immobile ribadito in gol da Biraghi, che insacca nel disperato tentativo di salvare in scivolata. Nel finale espulsione a Torreira per doppia ammonizione, e gigantesca occasione per Basic.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile