Top

Atletica, Jacobs è tornato e annuncia: "Sono io l'uomo da battere"

Dopo il trionfo di Tokyo e la lunga pausa, il campione olimpico dei 100 metri è tornato a parlare in una lunga intervista al Corriere della Sera.

Atletica, Jacobs è tornato e annuncia: "Sono io l'uomo da battere"

Globalsport

2 Febbraio 2022 - 11.42 Globalsport


Preroll

La lunga estate di Marcell Jacobs è finita, il campione olimpico dei 100 metri e della 4×100 è pronto a indossare di nuovo le scarpette e a stupire il mondo.
“Guardare gli altri impegnati in pista mi ha acceso ancora più voglia e motivazione. Prima di tornare era necessario fare un bel lavoro: mi sono preso il tempo giusto per lavorare su volume e dettagli, il bagaglio da portarmi dietro nella stagione indoor”. Venerdì il ritorno in pista, nei 60 metri al coperto di Berlino.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il record può aspettare

“Mi è mancata l’adrenalina – ammette al Corriere della Sera – Quell’energia che si attiva ed entra in circolo quando mi accuccio sui blocchi e sento la voce metallica dello starter dire: ai vostri posti. In allenamento vado forte ma in gara sono capace di tirare fuori un altro 50 per cento. Obiettivi per Berlino? Aspettarsi il record europeo sarebbe azzardato. Quello è il traguardo di tutta la stagione in sala: devo scendere di 5 centesimi.
La prima gara è funzionale alle altre, servirà a ritrovare le giuste sensazioni, la fluidità di corsa e le dinamiche. L’anno scorso, all’inizio delle gare indoor, ero molto più indietro: sperimentavo una partenza nuova, che adesso è totalmente acquisita. Per la prima uscita non mi prefiggo un crono. Voglio vincere. 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage