Top

Covid senza confini: la pandemia ha raggiunto anche l'Antartide

Alcuni ricercatori della stazione polare belga "Princess Elisabeth" sono risultati positivi, nonostante le rigide misure adottate. Avevano fatto scalo in Sudafrica

Covid senza confini: la pandemia ha raggiunto anche l'Antartide
Covid in Antartide

globalist

1 Gennaio 2022 - 17.27


Preroll

Ormai il virus non ha più confini, del resto per questo è una pandemia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La variante Omicron del Covid ha raggiunto l’Antartide: alcuni ricercatori della stazione polare belga “Princess Elisabeth” sono risultati positivi, nonostante le rigide misure adottate.

Middle placement Mobile

Secondo un virologo consultato dal Segretariato Polare, è alta la probabilità che l’infezione alla stazione sia dovuta alla nuova variante, visto che questa rappresenta il 99% dei casi in Sud Africa, ultima tappa prima di raggiungere l’Antartide. Nessuno è grave.

Dynamic 1

La notizia è stata riporta dal quotidiano belga Le Soir, secondo cui tutti i ricercatori avevano ricevuto almeno due dosi di vaccino ed erano risultati negativi ai test alla partenza per la base polare.

Delle 25 persone presenti nella stazione, i due terzi sono risultati positivi al virus, anche se nessuno di loro mostra sintomi gravi.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile