Top

L'Oms: "La variante Delta del Covid-19 sarà prevalente a livello mondiale tra pochi mesi"

Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel suo intervento alla 138esima sessione del Comitato olimpico internazionale: "Chiunque pensi che la pandemia sia finita vive nel paradiso degli sciocchi".

Il direttore dell'Oms Ghebreyesus

globalist

21 Luglio 2021


Preroll

Parole molto nette: “Chiunque pensi che la pandemia” di Covid-19 “sia finita, perché dove risiede è finita, vive nel paradiso degli sciocchi”.
Ma perché aveva detto così il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel suo intervento alla 138esima sessione del Comitato olimpico internazionale (Cio)?.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Per questo: la variante Delta del Covid-19 sarà prevalente a livello mondiale tra pochi mesi, e già ne giro di settimane supererà i 200 milioni di casi a livello globale.

Middle placement Mobile

“Si prevede che nei prossimi mesi supererà rapidamente la concorrenza di altre varianti e diventerà il ceppo dominante in circolazione”, afferma l’Oms nel suo aggiornamento epidemiologico settimanale.

Dynamic 1

Come riporta Afp, l’Oms ha registrato 3,4 milioni di nuovi casi di Covid-19 la settimana scorsa, con un aumento del 12% rispetto ai sette giorni precedenti.

“A questo ritmo, possiamo prevedere che il numero cumulativo di casi segnalati a livello globale possa superare i 200 milioni nelle prossime tre settimane”, ha affermato l’Oms.

Dynamic 2

I casi sono aumentati del 30% nella regione del Pacifico occidentale e del 21% nella regione europea. Il numero più alto di nuovi casi è stato segnalato dall’Indonesia (350.273 nuovi casi; 44%), seguita da Gran Bretagna (296.447 nuovi casi; 41% in più) e Brasile (287.610 nuovi casi; 14%).

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage