Top

L'epidemiolgo Ciccozzi: "Se corriamo con i vaccini possiamo essere cautamente ottimisti con la variante delta"

Il professore del Campus biomedico: "Per ora se c'è un focolaio possiamo circoscriverlo"

Massimo Ciccozzi
Massimo Ciccozzi

globalist

6 Luglio 2021 - 17.20


Preroll

La diffusione della variante Delta dipende esclusivamente dal nostro comportamento, e in più esiste uno strumento che sta aiutando, come quel vaccino che procede a 500mila dosi al giorno.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La situazione della Gran Bretagna per il momento non spaventa: “La possibilità che ci sia un aumento dei casi dovuto alla variante Delta” di Sars-CoV-2 “lo vedremo di settimana in settimana” perché sono “i dati che ci guidano e poi siamo noi, con i nostri comportamenti e il buon senso, a decidere come andare. Oggi però l’arma in più è il vaccino e stiamo correndo con le immunizzazioni. Per questo ho un cauto ottimismo”.

Middle placement Mobile

Lo evidenzia Massimo Ciccozzi, direttore dell’Unità di Statistica medica ed Epidemiologia molecolare dell’Università Campus Bio-medico di Roma, facendo il punto della situazione Covid-19 in Italia.

Dynamic 1

In merito alla possibilità che a settembre ci possano essere problemi con la riapertura delle scuole, “mi sembra presto per ragionare su questo – evidenzia Ciccozzi – Magari vediamo a fine agosto cosa ci dicono i dati. Per ora abbiamo un’incidenza dei dati molto bassa e riusciamo anche a tracciare e se c’è un focolaio lo circoscriviamo”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile