La terza ondata Covid avanza: balzo dei contagi mentre salgono ancora i ricoveri

Sono 22.865 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, a fronte di 339.635 tamponi eseguiti. Il tasso di positività odierno sale al 6,7%. Impennata in Piemonte

Ricovero Covid

Ricovero Covid

globalist 4 marzo 2021

Situazione difficile mentre - purtroppo - le previsioni si stanno avverando: sono 22.865 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, a fronte di 339.635 tamponi eseguiti. Il tasso di positività odierno si attesta al 6,7% (+0,9% rispetto a ieri). Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 339 per un totale di 98.974 dall'inizio della pandemia. Aumentano di 64 unità le terapie intensive (2.475 in tutto), mentre sono 394 in più le persone ricoverate negli altri reparti Covid. 

Nei reparti ordinari ci sono invece 20.157 persone, in aumento di 394 unità rispetto a mercoledì.

Impennata in Piemonte con 2.167 casi, tasso al 12% Impennata di casi di Covid in Piemonte. Il bollettino riporta 2.167 contagi, con un tasso del 12% rispetto ai 17.984 tamponi diagnostici processati (10.607 antigenici). E continua la crescita del numero dei ricoverati: +7 in terapia intensiva (in totale 188), +31 negli altri reparti (2.171). I morti sono 26 (di cui 6 relativi a oggi). Le persone in isolamento domiciliare 16.785, i guariti +915, gli "attualmente positivi" 19.144. 

 In Lombardia 5.174 nuovi casi e 59 decessi Impennata di nuovi casi anche in Lombardia, di gran lunga la Regione più colpita dalla pandemia. Sono 5.174 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore, con 59 decessi.

 Nel Milanese 1.200 casi: superata Brescia La provincia di Milano torna a superare Brescia per quanto riguarda i contagi giornalieri. Nell'hinterland milanese si registrano 1.200 casi di coronavirus, di cui 421 a Milano città, mentre in provincia di Brescia sono 1.114. Lo riporta il bollettino della Regione Lombardia. Questa la situazione nelle altre province: Monza e Brianza 475; Como 403; Varese 378; Bergamo 372; Pavia 313; Mantova 291; Lecco 180; Cremona 170; Lodi 80 e Sondrio 72.