Top

La deprimente polemica della leghista Sardone: "L'Italia arriverà ultima alle vaccinazioni"

Dalla sovranista parole in libertà e previsioni a casaccio in uno spirito prodondamente anti-europeo: "Le campagne vaccinali sono partite in Regno Unito, Stati Uniti, Russia e Cina. E l'Ue? In ritardo"

Silvia Sardone
Silvia Sardone

globalist Modifica articolo

16 Dicembre 2020 - 19.05


Preroll

L’ha già deciso in anticipo perché a loro non importa della pandemia (si sono opposti a tutte le misure che cercavano di limitare il contagio) .
‘Italia, “a causa dell’incapacità del Governo, rischia di arrivare ultima nella somministrazione del vaccino per mancanza di aghi, siringhe e infermieri”.
Lo ha detto l’eurodeputata della Lega Silvia Sardone, coordinatrice del partito in commissione Envi.
“Le campagne vaccinali – aggiunge – sono partite in Regno Unito, Stati Uniti, Russia e Cina. E l’Ue? In ritardo, di nuovo, in attesa di un disco verde dall’Agenzia europea per il farmaco. Come per la gestione della pandemia l’Unione Europea ha agito male, senza coordinamento e con scarsa trasparenza, senza regole comuni, mentre in Europa mancano informazioni sugli accordi con le case farmaceutiche”.
“Quali sono le condizioni di acquisto? Quale il prezzo? Di chi sono le responsabilità qualora emergessero effetti collaterali imprevisti? Quanto sarà la durata della copertura e quanto il grado di protezione per gli anziani? Interrogativi ancora senza risposta”, conclude la Sardone.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile