Crisanti: "Solo il 37% degli italiani vuole vaccinarsi? Paghiamo le stupidaggini dette in estate"

Il direttore del laboratorio di microbiologia di Padova commenta un sondaggio Ipsos: "Per avere un effetto protettivo serve un 70% della popolazione si vaccini contro il Covid"

Crisanti

Crisanti

globalist 18 novembre 2020

Non è una buona notizia. Considerando tutti i morti che ci sono stati: il 37% degli italiani che sicuramente si vaccinerà contro Covid-19 "non basta, perché per avere un effetto protettivo serve un 70% della popolazione che lo faccia".

Così il responsabile della microbiologia dell'Università di Padova, Andrea Crisanti, ha commentato a 'Un giorno da pecora' su Radio1, i dati emersi da un sondaggio Ipsos, secondo cui il 16% dichiara che non si vaccinerà.



Questo "è un problema" - aggiunge - e il 42% aspetterà per capirne l'efficacia. Questo scetticismo, secondo l'esperto "è il risultato di tante stupidaggini che sono state dette quest'estate e che poi non si sono rivelate vere. Questo crea disorientamento e le persone cominciano a non credere più e hanno dei sospetti", aggiunge.
"Se i vaccini funzionano - ancora ricorda Crisanti - sono gli strumenti che in termini di costo-efficacia si sono dimostrati i più utili, e hanno ridotto o eliminato moltissime malattie trasmissibili".