Top

Stasera Marte torna a dare spettacolo: sarà vicinissimo alla Terra

Il pianeta rosso si mostrerà così "a portata di mano" come non accadeva da 15 anni. A mezzanotte la massima visibilità

Marte e la Terra
Marte e la Terra

globalist

31 Luglio 2018 - 12.02


Preroll

Stasera Marte, il pianeta più gettonato del mese, torna a dare spettacolo per un incontro ravvicinato con la Terra, mostrandosi vicino e brillante come non accadeva da 15 anni. La sera del 31 luglio il pianeta rosso si trova infatti alla minima distanza dal nostro pianeta, pari a 57.590.630 chilometri. L’avvicinamento alla Terra è un appuntamento che si ripete all’incirca ogni 26 mesi. “Avendo un’orbita ellittica, Marte si trova periodicamente a una distanza minima e una massima dalla Terra”, ha spiegato all’Anda Silvia Casu, dell’osservatorio di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Il pianeta rosso sarà ben visibile a partire dal tramonto: sorgerà verso Sud-Est, pochi gradi al di sotto della Luna, nella costellazione del Capricorno. Raggiunge il punto più vicino alla Terra nella notte fra il 31 luglio e il primo agosto, intorno alla mezzanotte, restando visibile per gran parte della notte. Poi, a partire da metà agosto, la luminosità del pianeta rosso inizierà a indebolirsi, mentre le orbite di Marte e della Terra allontaneranno i due pianeti.
“Quando Marte è in opposizione, cioè dalla parte opposta del Sole rispetto alla Terra, si verifica un allineamento tra i pianeti e la stella, con la Terra nel mezzo”, ha detto ancora l’astronoma. “Si tratta di un fenomeno interessante, perché durante l’opposizione il pianeta rosso è completamente illuminato dal Sole e alla distanza minore dalla Terra”, ha aggiunto. Le distanze minime, però, non sono sempre le stesse, ma variano a seconda dell’attrazione gravitazionale di Giove”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile