Premierato, De Cristofaro (Avs): "Dalla destra una proposta folle, un peggioramento della nostra democrazia"
Top

Premierato, De Cristofaro (Avs): "Dalla destra una proposta folle, un peggioramento della nostra democrazia"

De Cristofaro (Avs): “Oggi in commissione Affari Costituzionali del Senato sono iniziati i primi voti sulla folle proposta della destra di premierato all'italiana. Va approvato il prima possibile: questo è il diktat di Palazzo Chigi a Fratelli d’Italia". 

Premierato, De Cristofaro (Avs): "Dalla destra una proposta folle, un peggioramento della nostra democrazia"
Peppe De Cristofaro
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Marzo 2024 - 15.17


ATF

Peppe De Cristofaro, presidente del gruppo misto al Senato e capogruppo di Avs, ha parlato della riforma del cosiddetto premierato e di come la destra stia provando a forzare la mano sulla riforma costituzionale.

“Oggi in commissione Affari Costituzionali del Senato sono iniziati i primi voti sulla folle proposta della destra di premierato all’italiana. Va approvato il prima possibile: questo è il diktat di Palazzo Chigi a Fratelli d’Italia”. 

“Una maggioranza sorda va avanti nonostante le critiche di eminenti costituzionalisti e le proposte alternative delle opposizioni, che hanno presentato una serie di emendamenti nel merito per favorire il dibattito, ma se il dibattito non ci sarà, sarà inevitabile nel corso dei giorni che verranno fare altre scelte di tipo ostruzionistico per impedire che questo obbrobrio giuridico, contrario ai principi fondamentali della nostra Costituzione diventi legge”. 

“C’è il rischio concreto di una riduzione degli spazi di democrazia e di sbilanciamento tra poteri dello Stato. Un primo esempio di questo grave clima di chiusura degli spazi si è verificato ieri sera in commissione Affari costituzionali, dove la maggioranza ha approvato un emendamento di Fratelli d’Italia che modifica, peggiorandoli e restringendoli, i criteri per la presentazione delle liste alle elezioni europee. Una riduzione della rappresentanza inaccettabile. Un peggioramento della democrazia che ha visto il nostro voto contrario”.

Leggi anche:  Premierato, il Presidente emerito della Corte Costituzionale: "Riforma brutta e pericolosissima"
Native

Articoli correlati