Giulio Regeni, Fratoianni in aula con la famiglia: "Battaglia di civiltà e giustizia"
Top

Giulio Regeni, Fratoianni in aula con la famiglia: "Battaglia di civiltà e giustizia"

Giulio Regeni, Fratoianni: «Un'udienza importante perché sancisce finalmente dopo 8 anni di depistaggi, ritardi e omissioni l'avvio del processo contro chi sequestrò, torturò e uccise Giulio». 

Giulio Regeni, Fratoianni in aula con la famiglia: "Battaglia di civiltà e giustizia"
Nicola Fratoianni
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Febbraio 2024 - 12.00


ATF

Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana e deputato di Avs, era con la famiglia di Giulio Regeni nel primo giorno dell’udienza del processo a carico degli 007 egiziani.

«Oggi di nuovo qui al tribunale di Roma per essere al fianco della famiglia Regeni e alle tante associazioni che in questi anni si sono battute per verità e giustizia, da Articolo 21 ad Amnesty alla Fnsi all’ordine nazionale dei giornalisti, e non si sono mai scoraggiate». 

«Un’udienza importante perché sancisce finalmente dopo 8 anni di depistaggi, ritardi e omissioni l’avvio del processo contro chi sequestrò, torturò e uccise Giulio». 

«Il 18 marzo ci sarà una nuova udienza sulle eccezioni che i difensori dei 4 ufficiali del regime egiziano hanno presentato per annullare il processo, vedremo gli ulteriori sviluppi, ma non mancherà il nostro sostegno e quello dell’opinione pubblica a questa battaglia di civiltà e di giustizia».  

Leggi anche:  Puglia, Fratoianni (Avs): "Da Emiliano vogliamo un segnale di discontinuità, azzeri la giunta o resetti la situazione"
Native

Articoli correlati