La polizia blocca la manifestazione dei sindaci del Sud guidati da De Luca contro il governo Meloni: "Fascisti!"
Top

La polizia blocca la manifestazione dei sindaci del Sud guidati da De Luca contro il governo Meloni: "Fascisti!"

I sindaci del Sud, guidati dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, sono stati bloccati dalle forze dell'ordine che hanno impedito loro l'ingresso su piazza Colonna, dove ha sede il governo. 

La polizia blocca la manifestazione dei sindaci del Sud guidati da De Luca contro il governo Meloni: "Fascisti!"
Vincenzo De Luca alla guida della manifestazione sotto Palazzo Chigi
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Febbraio 2024 - 14.55


ATF

Ancora momenti di tensione tra polizia e manifestanti, dopo quanto accaduto sotto la sede di Napoli della Rai, con gli agenti che hanno usati i manganelli contro le persone che stavano protestando in favore della Palestina.

Questa volta è accaduto a Roma, proprio davanti a Palazzo Chigi, con i sindaci del Sud, guidati dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, bloccati dalle forze dell’ordine che hanno impedito loro l’ingresso su piazza Colonna, dove ha sede il governo. 

I primi cittadini del meridione, a Roma per partecipare alla manifestazione contro l’autonomia differenziata e per lo sblocco dei fondi di coesione e sviluppo, hanno gridato “Fascisti, fascisti” e hanno intonato “Bella ciao”. 

Solo il presidente della Regione Campania è riuscito a fatica a superare il cordone di agenti di polizia e a dirigersi verso l’ingresso di Palazzo Chigi che era stato chiuso per sicurezza. “A Roma sono scomparsi tutti quanti”, ha commentato De Luca con i cronisti che lo seguivano. Poi, assieme al deputato napoletano di Avs Francesco Emilio Borrelli, si è diretto verso la Camera dei Deputati dove ha trovato l’ingresso aperto.

Leggi anche:  Daniela Santanché, la Camera respinge la mozione di sfiducia proposta dalle opposizioni (esclusa Italia Viva)
Native

Articoli correlati