De Luca (Pd) risponde a Conte (M5s): "Da lui parole ragionevoli su cui costruire un'alleanza"
Top

De Luca (Pd) risponde a Conte (M5s): "Da lui parole ragionevoli su cui costruire un'alleanza"

De Luca su Conte: «Le dichiarazioni che ha fatto Conte mi sono sembrate sinceramente molto ragionevoli, molto equilibrate, molto serie, e mi pare che su questa base si possa ragionare per costruire un'alleanza credibile per governare l'Italia».

De Luca (Pd) risponde a Conte (M5s): "Da lui parole ragionevoli su cui costruire un'alleanza"
Vincenzo De Luca
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Novembre 2023 - 15.05


ATF

Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania, nonostante le continue polemiche con la nuova dirigenza del Pd guarda con favore a un’alleanza con il M5s. De Luca ha commentato le parole di Giuseppe Conte che ieri a Napoli, a domanda sul ruolo del governatore campano nel cosiddetto «campo largo», ha spiegato di voler parlare «non di singoli, ma di temi e progetti».

«Le dichiarazioni che ha fatto Conte mi sono sembrate sinceramente molto ragionevoli, molto equilibrate, molto serie, e mi pare che su questa base si possa ragionare per costruire un’alleanza credibile per governare l’Italia».

«Per governare questo Paese non bastano gli slogan e una riedizione di Lotta Continua. Occorre mettere in piedi un programma che, partendo dalla povera gente e dal mondo del lavoro, sia credibile anche per il sistema delle imprese, per i ceti professionali, per i ceti dinamici del nostro Paese e, in ogni caso, per la maggioranza degli italiani, altrimenti la strada per il governo rimane chiusa».

Leggi anche:  Conte al Pd: "Lavoriamo su obiettivi concreti, il governo Meloni? La destra litiga ed è divisa su tutto"

«Campo largo o campo giusto? Io sono un po’ all’antica, sono un po’ in difficoltà con le nuove terminologie. L’importante è che non andiamo verso il camposanto, perché quello non sarebbe produttivo per l’Italia».

«Io parlerei sempre, in termini molto più semplici, di alleanze politiche. Alleanze, coalizioni, sono cose che si capiscono. Questa cosa dei campi rinvia a un linguaggio della sinistra radical chic senza chic», ha aggiunto De Luca

Native

Articoli correlati