Pd, Lepore: "Condividere e non solo competere per tenere unito il Partito democratico"
Top

Pd, Lepore: "Condividere e non solo competere per tenere unito il Partito democratico"

Le parole del sindaco di Bologna Matteo Lepore che nei giorni scorsi aveva avanzato la proposta di cambiare il nome del partito in Partito democratico e del lavoro.

Pd, Lepore: "Condividere e non solo competere per tenere unito il Partito democratico"
Matteo Lepore sulla tomba dello storico sindaco di Bologna Giuseppe Dozza
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Dicembre 2022 - 16.04


ATF

Congresso del Pd, dove andare? “Condividere con franchezza e non solo competere può essere un modo nuovo per svolgere un congresso e tenere unito il Partito Democratico».

Lo dice il sindaco di Bologna Matteo Lepore che nei giorni scorsi aveva avanzato la proposta di cambiare il nome del partito in Partito democratico e del lavoro.

«Ringrazio Stefano Bonaccini, Elly Schlein e le tante persone, dentro e fuori la comunità democratica, che in questi giorni hanno riconosciuto il `lavoro´ in tutte le sue forme come elemento centrale del dibattito congressuale e costituente del nuovo Partito Democratico – ha detto – rispondendo alla sollecitazione che avevo avanzato. Mi impegnerò nelle prossime settimane a proseguire questa riflessione e questa iniziativa dal basso per approfondire l’impegno del nostro partito. Possiamo e dobbiamo recuperare radicamento e rappresentanza popolare tra chi lavora, fa impresa o il lavoro lo cerca. Tra chi il lavoro ce l’ha ma nonostante questo vive in povertà, oppure soffre una discriminazione in quanto donna ad esempio». 

Leggi anche:  Elly Schlein avverte: "Giorgia Meloni stiamo arrivando, il nazionalismo in Europa ha sempre portato la guerra"
Native

Articoli correlati