Top

Bonino: "Ogni voto dato ad Azione e Italia Viva o M5s rafforzerà la destra"

La storica leader radicale Emma Bonino "non è il momento per posizioni identitarie e +Europa ha scelto di andare in coalizione con il Pd, per non dare un solo voto alla destra"

Bonino: "Ogni voto dato ad Azione e Italia Viva o M5s rafforzerà la destra"

globalist Modifica articolo

10 Settembre 2022 - 23.09


Preroll

Bonino e Calenda: da stretti alleati a nemici politici. Una legge elettorale «cervellotica e assurda, impone di fare coalizioni». E così per la storica leader radicale Emma Bonino «non è il momento per posizioni identitarie e +Europa ha scelto di andare in coalizione con il Pd, per non dare un solo voto alla destra». Intervistata dal QN, sostiene che «non è tempo di terzi o quarti poli. Ogni voto dato ad Azione e Italia Viva o M5s non farà che rafforzare questa destra».

OutStream Desktop
Top right Mobile

Una destra che critica e di cui non si fida. «Ora sono diventati tutti europeisti e atlantisti – rileva – c’è chi non crede nell’Europa e non ha mai votato a favore del Pnrr, ma ora si candida a gestirne i fondi, mettendo a rischio la credibilità del Paese e i diritti conquistati».

Middle placement Mobile

Bonino fa notare che a destra «hanno già proposto di voler fare modifiche alla Costituzione imponendo la supremazia del diritto italiano su quello comunitario e internazionale: sarebbe la fine dell’Europa».

Dynamic 1

Sul posizionamento atlantista di Giorgia Meloni (FdI) di dice «contenta quando qualcuno cambia idea e prospettiva». Però le pare «evidente si tratti di un posizionamento di facciata». E aggiunge: «`Dio, Patria e Famiglia´ è il principio evocato solo poco tempo fa dalla leader di FdI a Madrid». «Non basta lo spazio di una campagna elettorale per ripulire la vocazione politica di una destra illiberale, che guarda di buon occhio regimi come quelli di Orban o Putin, apprezzando quanto fatto dall’amministrazione Trump».

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile