Top

Beppe Sala: "Il campo largo ad oggi non esiste ed è un peccato"

Il sindaco di Milano Beppe Sala: "Carlo Calenda ha detto che non ne farà parte. Credo che sarà conseguente"

Beppe Sala: "Il campo largo ad oggi non esiste ed è un peccato"
Giuseppe Sala

globalist

1 Luglio 2022 - 19.53


Preroll

Quali alleanze per battere le destre? Beppe Sala prende atto delle difficoltà: «Sul campo largo sono perplesso ma non da oggi. Carlo Calenda oggi stesso ha detto che lui non farà parte del campo largo. Lo si può giudicare in mille modi ma non è un ragazzino e do per scontato che sia consistente e conseguente rispetto alle cose che dice. Quindi io credo che il campo largo ad oggi non esiste. È un peccato? Certo. Ma ad oggi è molto difficile». 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo ha detto il sindaco di Milano a margine di una conferenza stampa a Palazzo Marino. Ai cronisti che gli chiedono come si traduca politicamente questo ragionamento in vista delle regionali lombarde del 2023, il primo cittadino chiarisce.

Middle placement Mobile

«Le mie parole in questo momento sono legate a quel che vedo per il governo per il 2023. C’è un’enorme differenza tra le elezioni locali e nazionali. Ne sto parlando anche con gli altri sindaci di centrosinistra e quello che noi vediamo è che di nuovo il civismo è fondamentale e localmente fa vincere. Ma il civismo non funziona di nuovo a livello nazionale. Ciò che si riesce a fare a livello locale molto spesso non si riesce a livello nazionale»

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile