Top

Salvini il demagogo: "Cittadinanza agli immigrati e droga libera mentre c'è il caro energia..."

Il leader della Lega Matteo Salvini sempre più disperato per il calo di consensi la butta sulla xenofobia

Salvini il demagogo: "Cittadinanza agli immigrati e droga libera mentre c'è il caro energia..."
Salvini e Putin

globalist

30 Giugno 2022 - 10.55


Preroll

Salvini disperato cavalca la xenofobia per recuperare in maniera goffa il crollo dei consensi. «Altro che cittadinanza agli immigrati o droga libera: famiglie e imprese sono in una situazione drammatica e chiedono risposte. Siamo al governo per risolvere i problemi di lavoro, stipendi, costo della vita, caro energia e carburanti. Chiediamo alla sinistra di non mettere a rischio la maggioranza e il governo, con proposte che nei fatti fanno male all’Italia». 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini. La bolletta del gas – si legge in una nota – è passata da 36.848,09 euro (marzo 2021) alla cifra scioccante di 246.931,43 euro recapitata a marzo 2022. Il costo del gas è lievitato da 0,16 euro al metro cubo a 1,6 con un incremento pari a ben 10 volte in 12 mesi passando, a consumi pressoché stabili, da una media di 30mila euro a una di 250mila al mese. È il caso di una azienda che si occupa di verniciature industriali a Gambettola, in provincia di Forlì-Cesena, che ha sollevato il caso contattando il parlamentare della Lega Jacopo Morrone. 

Middle placement Mobile

E secondo il bizzarro ragionamento di Salvini il caro-bollette non è causato dalla guerra scatenata dal suo idolo Putin o dalla speculazione ma dalla cittadinanza data ai ragazzi nati in Italia e che vanno a scuola in Italia, che parlano italiano e parlano i nostri dialetti.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile