Top

Cartabianca, Airola (M5s) difende Bianca Berlinguer: "Non sono i partiti a decidere chi deve parlare o no"

Il senatore del M5s: "Se Fuortes vuole cancellare i talk, ci dica con cosa vuole sostituirli esattamente, per garantire pluralismo di idee ed opinioni"

Cartabianca, Airola (M5s) difende Bianca Berlinguer: "Non sono i partiti a decidere chi deve parlare o no"
Alberto Airola

globalist

8 Maggio 2022 - 17.59


Preroll

Il senatore del M5s Alberto Airola conferma la linea del M5s di difesa di Bianca Berlinguer e di Cartabianca dalla possibilità di essere cancellata a causa della continua presenza di opinionisti filo-putiniani. “Sono settimane che contesto certe posizioni in Vigilanza Rai. Non devono essere i partiti a dire chi deve parlare o no. Esiste la libertà editoriale, se ne facciano una ragione. Se il tema è limitare la spettacolarizzazione della guerra, posso essere d’accordo (perché siamo in guerra e in piena propaganda di guerra). Cancellare invece ogni pensiero laterale, alternativo alla propaganda, è inaccettabile”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Se Fuortes vuole cancellare i talk, ci dica con cosa vuole sostituirli esattamente, per garantire pluralismo di idee ed opinioni. E se vuole farlo veramente, lo faccia anche con gli altri, da Vespa a Fazio per citare i più famosi, con tutta la loro carovana di soliti ospiti presenzialisti che conosciamo da anni o decenni”.

Middle placement Mobile

“Ribadisco, si comporti – prosegue Airola a difesa di Bianca Berlinguer e CartaBianca- allo stesso modo con tutti: talk e infotainment. Non lo farà, per questo la chiusura di uno specifico programma, è censura, ancor più grave in tempi così difficili. Gli Italiani hanno capito benissimo dove questo governo e questo controllo dell’informazione vogliano arrivare e non sono d’accordo. Vogliono la pace e non essere convinti a fare la guerra”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile