Top

Tajani: "Forza Italia è leale a Draghi ma il Governo è di tutti, non solo di Pd e M5s"

Il vicepresidente di Forza Italia: "Noi non piantiamo bandierine, ma neanche possiamo accettare che lo facciano impunemente gli altri. Il M5S ha ottenuto una mediazione sull’aumento della spesa per la difesa, noi siamo forse di serie B?"

Tajani: "Forza Italia è leale a Draghi ma il Governo è di tutti, non solo di Pd e M5s"
Antonio Tajani

globalist

4 Aprile 2022 - 15.50


Preroll

Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani, in un’intervista al Corriere della Sera, ha sottolineato come FI sostenga il governo e sia leale a Draghi, “con cui il rapporto è buono. Ma dobbiamo esserlo anche con i nostri elettori. Non possiamo venir meno alle nostre battaglie di sempre: giustizia e no a tasse sulla casa”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Noi non piantiamo bandierine, ma neanche possiamo accettare che lo facciano impunemente gli altri. Il M5S ha ottenuto una mediazione sull’aumento della spesa per la difesa, noi siamo forse di serie B? Si trovi anche sul catasto, magari scorporando il comma di cui parliamo noi, se serve. Questo non è il governo di Pd e M5S, ma di tutti” continua Tajani. 

Middle placement Mobile

“Sulla giustizia siamo stati chiari: abbiamo detto sì in Consiglio dei ministri alla riforma – precisa – ma abbiamo fatto mettere a verbale che su separazione delle funzioni e sul sistema di elezione del Csm avremmo lavorato in Parlamento per ottenere modifiche. E Draghi ha assicurato che non avrebbe messo la fiducia. Contiamo che a nessun ministro venga in mente di fare il contrario”, avverte Tajani, per il quale inoltre “sull’elezione del Consiglio superiore della magistratura si deve discutere in Parlamento. Noi chiediamo il sorteggio temperato”. 

Dynamic 1

Sugli immobili “si può trovare una mediazione. Siamo d’accordo sul punto dell’emersione di immobili che non sono censiti. Ma equiparare gli estimi catastali ai valori di mercato significa aprire la strada ad aumenti delle tasse, così è percepito dalla gente e dal mercato: può bloccare il mercato immobiliare e portare ad un aumento della pressione fiscale. Draghi assicura che le tasse sulla casa non cresceranno, ma che succederà se il prossimo governo invece vorrà aumentarle? La strada per farlo, se passa la norma come è ora, è già tracciata”, conclude Tajani. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage