Ilaria Salis, il ministro degli Esteri Tajani: "In catene? Non è un bel modo, ma poi gliele hanno tolte..."
Top

Ilaria Salis, il ministro degli Esteri Tajani: "In catene? Non è un bel modo, ma poi gliele hanno tolte..."

Tajani: "Io mi auguro che la signora Salis possa essere assolta, ho visto che è stata portata in aula ancora in manette e catene ma pare che poi gliele hanno tolte. Non è un bel modo, non mi pare ci sia pericolo di fuga".

Ilaria Salis, il ministro degli Esteri Tajani: "In catene? Non è un bel modo, ma poi gliele hanno tolte..."
Antonio Tajani
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Marzo 2024 - 10.23


ATF

Se Ilaria Salis deve affidare il proprio futuro nelle mani del governo Meloni e in particolare del ministro degli Esteri Antonio Tajani, la 39enne italiana in carcere da quasi 14 mesi a Budapest ha poco da stare tranquilla. Il leader di Forza Italia ha infatti risposto così ai cronisti che gli hanno chiesto un commento sulle immagini che ritraggono la Salis ancora in manette in tribunale a Budapest.

“Io mi auguro che la signora Salis possa essere assolta, ho visto che è stata portata in aula ancora in manette e catene ma pare che poi gliele hanno tolte. Non è un bel modo, non mi pare ci sia pericolo di fuga. Detto questo eviterei di politicizzare il caso se no si rischia lo scontro”.

“A me preoccupa la cittadina Salis – ha aggiunto – non mi interessa se poi vogliono candidarla ma se si deve trasformare il processo in scontro politico lo scontro politico non favorisce la signora Salis”. 

Leggi anche:  Ilaria Salis ai domiciliari, Avs: "Ora torni in Italia, accendere i riflettori sulla sua storia era necessario"
Native

Articoli correlati