Top

Speranza: "Il Mattarella bis non è una sconfitta, c'è chi voleva un presidente di parte"

Il ministro della Salute ed esponente di Leu: "Avere ancora Mattarella al Quirinale e Draghi a palazzo Chigi è una garanzia per tutti anche a livello internazionale"

Speranza: "Il Mattarella bis non è una sconfitta, c'è chi voleva un presidente di parte"
Roberto Speranza e Sergio Mattarella

globalist Modifica articolo

1 Febbraio 2022 - 12.12


Preroll

La rielezione di Mattarella a capo di Stato ha sollevato un malcontento generalizzato: tuttavia non tutti sono di questo avviso. C’è ancora chi reputa che Mattarella al Quirinale e Draghi a palazzo Chigi possa essere sinonimo di garanzia internazionale.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Avere ancora Mattarella al Quirinale e Draghi a palazzo Chigi è una garanzia per tutti anche a livello internazionale, è la fotografia di un Paese che ha grande forza e credibilità”. Lo assicura Roberto Speranza, ministro della Salute in un colloquio con il ‘Corsera’. Secondo Speranza il bis ”non è una sconfitta per chi voleva imporre altre soluzioni, come eleggere un presidente di parte con una manciata di voti in più. Sul Quirinale serve unire, non dividere”.

Middle placement Mobile

Teme che Matteo Salvini strapperà per andare al voto? “Non so cosa abbia in mente, gli italiani chiedono serietà e risposte ai problemi, non la solita campagna elettorale 24 ore al giorno”, replica il ministro e sottolinea: “Abbiamo fatto un lavoro importante, credo molto nell’esigenza di tenere unita l’area progressista”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile