Top

Berlusconi al Quirinale, l'ira del popolo viola: "Mercato vergognoso, compravendita imbarazzante"

Le parole di Gianfranco Mascia: "In Parlamento ci sono circa 300 donne e noi del Popolo Viola ci auguriamo che nessuna di loro possa e voglia votare per uomo che ha svilito il ruolo della donna"

Berlusconi al Quirinale, l'ira del popolo viola: "Mercato vergognoso, compravendita imbarazzante"
Berlusconi e De Gregorio

globalist

17 Gennaio 2022 - 16.37


Preroll

Berlusconi al Quirinale: ci mancava solo Denis Verdini che fresco di condanna (e a condanna in corso) si mettere a dare le indicazioni.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Stiamo assistendo a un mercato vergognoso di voti, a una serie di manovre opache intorno a Berlusconi, una compravendita imbarazzante che si configura come un attentato alla Costituzione. Come Popolo Viola ci capita di essere interpellati da giornalisti di testate straniere, che chiedono di spiegargli cosa stia succedendo sulle elezioni del Quirinale ed è molto difficile giustificare le telefonate di Sgarbi per la caccia al voto, le promesse o i regali”. 

Middle placement Mobile

Lo ha detto Gianfranco Mascia, coordinatore nazionale del Popolo Viola, a proposito della ricerca da parte di Silvio Berlusconi dei voti sufficienti per essere eletto presidente della Repubblica.

Dynamic 1

“In Parlamento ci sono circa 300 donne e noi del Popolo Viola ci auguriamo che nessuna di loro possa e voglia votare per uomo che ha svilito il ruolo della donna. Stiamo parlando di un condannato per frode fiscale che prende consigli da un altro condannato come Denis Verdini, è davvero un quadretto degno di una serie tv. E’ una situazione assurda”, ha concluso Mascia.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage