Top

Sostegno psicologico, Boldrini: "Ripartiamo con il ddl per lo psicologo di cure primarie"

La senatrice del Pd: "Un professionista che collabori con il medico di base e con il pediatra di libera scelta, per garantire già nella medicina di prossimità il sostegno psicologico del disagio e la diagnosi precoce"

<picture> Sostegno psicologico, Boldrini: "Ripartiamo con il ddl per lo psicologo di cure primarie" </picture>
Paola Boldrini

globalist

13 Gennaio 2022


Preroll

La figura dello psicologo di cure primarie, come quella del medico di base, dovrà svolgere una funzione fondamentale e in collaborazione con quest’ultimo e dovrà garantire il sostegno adeguato: almeno secondo il ddl presentato da Paola Boldrini: “Oggi il ministro Speranza nel corso del question time alla Camera sollecitato da nostri deputati, ha sottolineato come l’attenzione alla salute mentale sia ora più che mai cruciale. E’ per questo che in Commissione Sanità dobbiamo ripartire con l’esame del disegno di legge a mia prima firma sullo psicologo di cure primarie, un professionista che collabori con il medico di base e con il pediatra di libera scelta, per garantire già nella medicina di prossimità il sostegno psicologico del disagio e la diagnosi precoce, anche in termini di prevenzione del malessere più grave”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo dice la senatrice del Pd Paola Boldrini, vicepresidente della Commissione Sanità. “La legge di bilancio – ha proseguito Boldrini – ha stanziato 38 milioni per la salute mentale, ma dobbiamo continuare a lavorare per ottenere il bonus psicologo e perché i servizi di medicina territoriale offrano anche le cure psicologiche, ora più che mai necessarie non solo per gli adolescenti e i giovani, ma anche per adulti e anziani. Ci sono i tempi per approvare il disegno di legge sia al Senato che alla Camera e superare un gap anche culturale in materia”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage