Top

Ecco quale è il profilo perfetto del prossimo presidente della Repubblica secondo Enrico Letta

Secondo il leader del Pd, la figura è quanto di più lontano ci sia da Silvio Berlusconi, con buona pace dei leader del centrodestra che proprio sul presidente di Forza Italia sembrano voler puntare

Ecco quale è il profilo perfetto del prossimo presidente della Repubblica secondo Enrico Letta
Enrico Letta, segretario del Pd

globalist

16 Dicembre 2021 - 11.38


Preroll

Il nuovo presidente della Repubblica dovrà essere una figura al di sopra delle parti: così l’hanno pensata i padri Costituenti e così è sempre stato. Come scrive Paolo Molinari – Agi – Enrico Letta fissa paletti precisi sull’identikit del presidente della Repubblica che sarà eletto all’inizio del 2022.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ma l’identikit è quanto di più lontano ci sia da Silvio Berlusconi, con buona pace dei leader del centrodestra che proprio sul presidente di Forza Italia sembrano voler puntare.

Middle placement Mobile

Certo, a escludere Berlusconi dalla corsa è, per Letta, il suo essere leader politico di un partito. Ma poi il segretario Pd aggiunge, a margine dell’Agorà dedicata a giovani e Next Generation Eu: “Ci sono tanti motivi per cui non è quello l’identikit. Deve essere una figura super partes e non un capo politico. Il presidente della Repubblica non lo è mai stato”.

Dynamic 1

Quello di Letta, tuttavia, non è un veto su un singolo quanto “un messaggio a tutto il sistema politico. è un messaggio per chiedere di rinfoderare le baionette. Deve vincere il Paese con un presidente o una presidente della Repubblica eletto da una maggioranza la più larga possibile”.

La ‘baionetta’ rappresentata da Berlusconi rischia, per Letta, di creare un “grave vulnus”. Il presidente della Repubblica è un garante per tutti e non è un caso che fino ad oggi la prima carica dello Stato non sia mai stata ricoperta da un leader di partito, è il ragionamento.

Dynamic 2

“Il ruolo del presidente della Repubblica è unico, così lo hanno disegnato i costituenti sottolinea il numero uno del Nazareno Rappresenta un arbitro, un motore, un garante che dà voce a tutti i cittadini. Da qui si capisce la delicatezza del profilo che deve avere. Rivedendo i 12 presidenti viene fuori che non c’è mai stato nessun leader o capo politico. E non è un caso. Serve una figura di spiccata sensibilità delle istituzioni”.

Per questo, “dobbiamo continuare con presidenti istituzionali, consensuali, in grado di rappresentare tutto il Parlamento”. A sottolineare di non voler porre veti o avvelenare pozzi, Letta conferma la disponibilità ad un confronto largo, che coinvolga anche Fratelli d’Italia, l’unica formazione del centrodestra che non sostiene il governo. “L’elezione del presidente sottolinea è il momento più alto in cui l’unità del Paese e l’unità delle istituzioni devono definirsi e servono dialogo, correttezza e riconoscimento reciproco”.

Dynamic 3

Per questo “un presidente della Repubblica eletto con soli 505 voti sarebbe un vulnus molto grave che il Paese non si può permettere”. Ancora una volta il riferimento indiretto è al centrodestra che solo con un’intesa con Italia viva e eventuali battitori liberi potrebbe arrivare a superare di poco il quorum dei 505 voti necessari dalla quarta elezione (la metà più uno dei 1009 grandi elettori che a gennaio voteranno il nuovo capo dello Stato).

In ogni caso anche il centrosinistra farà la sua mossa, dopo l’asse che sembra abbiano voluto siglare ieri lo stesso Letta e il presidente del M5s, Giuseppe Conte, che si è detto pronto a “un’iniziativa comune” con il Pd per convergere “su una figura di alto profilo morale”, ricordando che pur essendo il Movimento il principale partito presente in Parlamento in questo momento è necessario “un ampio coinvolgimento di tutti. Mi fa sorridere chi parla di primato e chi si assume l’iniziativa di fare nomi”, ha sottolineato l’ex premier. “Confrontiamoci insieme, valutiamo le differenti sensibilità e cerchiamo un risultato condiviso”.

Dynamic 4
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage